Cascia

Cascia, in Provincia di Perugia

Cascia è un comune appartenente alla provincia di Perugia, nella regione Umbria, posto sul pendio del colle di Sant'Agostino e noto per il santuario dedicato a Santa Rita.

Accoglie poco più di tremila e duecento abitanti (Casciani), si estende su una superficie di circa centottanta chilometri quadrati e raggiunge una densità pari a poco meno di diciotto abitanti per chilometro quadrato.

Confina con i comuni di Norcia, di Cittareale, di Monteleone di Spoleto e di Poggiodomo e annovera diverse frazioni tra cui Fogliano, Chiavano, Avendita, Roccaporena e Tazzo.

Proprio a Roccaporena nacque Santa Rita da Cascia (1381-1457), la monaca agostiniana proclamata santa all'inizio del ventesimo secolo da Papa Leone XIII. Il santuario a lei dedicato, luogo assai suggestivo, è meta di pellegrinaggio nel corso di tutto l'anno.

Cascia si colloca nel cuore del Valnerina, la verdissima valle incorniciata da frassini, querce, faggi e cerri che percorre l'area occidentale dell'Umbria fino ad arrivare nelle Marche; un luogo dove la natura regna sovrana regalando un po' di spazio all'uomo che lascia il segno nella gastronomia e nell'architettura.

A Cascia non bisogna perdere la Basilica, nel bel mezzo del colle Sant'Agostino, nella parte alta del paese, dunque in posizione panoramica (recente è la sua costruzione, intrapresa a ridosso della seconda metà del Novecento), e il Monastero in cui la Santa visse per quarantanni, a sinistra della Basilica: di fondamentale importanza il roseto miracoloso, l'oratorio, la cella di Santa Rita, il chiostro del quindicesimo secolo e il coro.